11 maggio 2010

Recensione: Come il mare d'inverno

Come il mare d'inverno
di Kearsley Susanna


Descrizione:
Carolyn McClelland, autrice di romanzi storici di successo, è alle prese con il nemico più temibile per chi fa il suo mestiere: il blocco dello scrittore. Decide quindi di andare a trovare la propria agente in Scozia, sperando in qualche utile consiglio. Un giorno, girovagando in cerca d'ispirazione, viene magneticamente attratta dalle rovine di un castello a picco sul mare: è il castello di Slains, e Carolyn ne resta stregata. Quel luogo le dà un brivido sottile, non solo per la sua rude, aspra bellezza ma soprattutto perché le è in qualche modo, incomprensibilmente, familiare. Accantonando quella vaga inquietudine, stabilisce di farne il teatro del suo prossimo libro, una struggente e romantica vicenda ambientata ben tre secoli prima, ai tempi della sollevazione scozzese contro la Corona inglese. La protagonista sarà una donna, Sophia, innamorata di un ufficiale dagli occhi color del mare d'inverno, con cui vivrà una travolgente, tragica passione. Con l'intento di calarsi appieno nell'atmosfera, Carolyn si stabilisce in un cottage di quel pittoresco lembo di terra e allaccia una serie di conoscenze che si prestano volentieri a offrirle il proprio contributo. Tra questi, il padrone di casa e, soprattutto, l'affascinante figlio Graham. Appassionandosi sempre più alla protagonista Sophia, Carolyn si mette all'opera e di colpo tutto le viene fin troppo facile: dialoghi, vicende, ambienti sembrano prendere forma da soli e i personaggi paiono vivere di vita propria...

Recensione:

"Una volta mi hai detto che il tuo cuore mi apparteneva... E il mio appartiene a te. Lui non viene con me, fanciulla, oltremare. Resta dovunque sei tu. Non sarai sola. E io non sarò più completo, finchè non tornerò da te."

Buona lettura, scorrevole, interessante, certo senza troppe pretese.
Un pò storia d'amore..un pò romanzo storico. In un rimando continuo tra passato e presente viviamo le vicissitudini delle due protagoniste, Sophia e Carolyn, e dei loro amori. Scopriamo che tra le due donne, vissute a secoli di distanza, c'è un legame...ed è su questo piccolo, ma fondamentele, mistero che ruota tutta la vicenda. Bella soprattutto la parte ambientata nel XVIII secolo, dove si consuma il passionale amore tra Sophia e il suo coraggioso capitano. Forse un pò povera e mancante l'altra metà della storia, quella che si svolge ai nostri giorni.
L'autrice ha comunque saputo ben mischiare le componenti storiche con quelle romanzate, permettendoci di conoscere personaggi realmente esistiti e un avvenimento storico di cui, personalmente, non conoscevo nulla, ovvero il fallito tentativo di Giacomo Stuart di tornare sul trono d'Inghilterra nel 1708.

Nel complesso, giudizio decisamente positivo. Consigliato alle inguaribili romantiche!!
Voto: 4 stelline.

2 commenti:

Keira ha detto...

Bene, ero proprio curiosa di sapere come fosse questo libro!
credo però che aspetterò la versione economica che, anche grazie al tuo commento, comprerò non appena uscirà!

Estel ha detto...

Beh mi fa piacere.... Si è una lettura piacevole, cmq credo che sia un libro che può anche aspettare la versione economica!!:-)

Related Posts with Thumbnails